home page contattaci dove siamolo studio chi siamo


Nella stretta Iva anche le compensazioni
Marco Mobili e Marco Rogari - II Sole 24 Ore - pag. 3
Nella nuova legge di bilancio, oltre a un'ulteriore estensione dello split payment a nuovi settori e all'introduzione dell'obbligo della fatturazione elettronica tra privati nelle transazioni B2B, finirą, presumibilmente, anche una nuova stretta sulle compensazioni dei crediti Iva con l'idea di portare il limite delle compensazioni automatiche a 2.500 euro. Nei prossimi mesi il valore delle compensazioni Iva si attenuerą, anche per effetto della manovra correttiva, e i tecnici hanno ipotizzato, come detto, un ulteriore intervento restrittivo in grado di consentire recuperi di circa 300milioni annui per il 2018 e il 2019. Maggiori risorse che si sommerebbero a quelle che potrebbero arrivare dalla riapertura della rottamazione delle cartelle di Equitalia e da una nuova voluntary sul contante. Probabile l'inserimento nella manovra di un pacchetto immobili con la revisione del bonus ristrutturazioni e per l'adeguamento antisismico.

rassegna stampa
scadenze fiscali
novità
circolari
link
visitatore n° 300089

admin
copyright Studio Gavazzeni - commercialisti e revisori legali partita iva: 04024350169metaping srl: servizi in rete per commercialisti ed economisti d'impresa