home page contattaci dove siamolo studio chi siamo


Contanti, torna l’ipotesi di sanatoria
Giovanni Parente - II Sole 24 Ore - pag. 2
Il Governo studia l’ipotesi di inserire una sanatoria del contante nel decreto fiscale collegato alla prossima legge di bilancio. Una sanatoria che potrebbe essere articolata con un forfait sul cash oggetto di emersione e il vincolo di investire una quota in titoli di Stato. La strada, comunque, è quella già segnata. L’intento è proseguire la lotta sul fronte evasione. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, ieri, da Milano, ha anticipato la possibilità di inserire nella manovra la fattura elettronica e di estendere lo split payment. Per il sottosegretario ‘dobbiamo porci il problema di come incentivare l’utilizzo della moneta elettronica in Italia’e come aggredire il contante che è presente nelle case. Sul contante il procuratore della Repubblica di Milano, Francesco Greco ha ricordato che il patrimonio presente delle cassette di sicurezza è stimato in 200 miliardi di euro. Per il procuratore sarebbe opportuno tracciare le banconote da 500 euro come pure incentivare la moneta elettronica attraverso una premialità anche fiscale del Pos.

rassegna stampa
scadenze fiscali
novità
circolari
link
visitatore n° 300089

admin
copyright Studio Gavazzeni - commercialisti e revisori legali partita iva: 04024350169metaping srl: servizi in rete per commercialisti ed economisti d'impresa