home page contattaci dove siamolo studio chi siamo


Istituzione dei codici tributo per il versamento delle somme dovute a seguito della definizione agevolata delle controversie tributarie
Venerdì, 8 Settembre , 2017
L'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 108/E del 1°agosto 2017, ha istituito i codici tributi per consentire il versamento, tramite modello F24, delle somme dovute a seguito della definizione agevolata delle controversie tributarie. Se il versamento viene eseguito da un soggetto diverso da quello che ha proposto l'atto introduttivo del giudizio, nel campo 'codice fiscale' della sezione 'contribuente' del modello F24 viene indicato il codice fiscale del soggetto che effettua il versamento. Nel campo 'codice fiscale del coobbligato, erede, genitore, tutore o curatore fallimentare' č indicato il codice fiscale del soggetto che ha proposto l'atto introduttivo del giudizio, unitamente all'indicazione, nel campo 'codice identificativo' del codice '71' (soggetto che ha proposto l'atto introduttivo del giudizio).
(Vedi risoluzione n. 108 del 2017)

rassegna stampa
scadenze fiscali
novità
circolari
link
visitatore n° 300090

admin
copyright Studio Gavazzeni - commercialisti e revisori legali partita iva: 04024350169metaping srl: servizi in rete per commercialisti ed economisti d'impresa